Spitz Tedesco Nano: caratteristiche e cura



Avete presente il famoso ‘volpino’ tedesco? Ecco, questa razza è praticamente così! Orecchie e muso dall’inconfondibile forma triangolare, codina a riccio posta sopra la schiena e un folto e morbidissimo pelo!

In queste poche ma precise caratteristiche fisiche è descritto lo Spitz Tedesco Nano, un cagnolino molto vispo che sicuramente saprà fare la gioia degli abitanti della casa che lo hanno adottato. Questa razza canina, è considerata tra le più antiche e ‘pure’ che ci sono giunte fino ad oggi. Lo Spitz Tedesco infatti, appartiene ad un’ampia famiglia di razze che, fin dall’antichità vengono utilizzate per varie mansioni (cani da caccia come il Cirneco dell’Etna o l’Akita Inu; cani da traino, come i Siberian Husky e l’Alaskan Malamute; cani da compagnia, come il Volpino italiano o quello di Pomerania).

Ebbene, lo Spitz Tedesco Nano, racchiude in sé un po’ tutte le caratteristiche fisiche e caratteriale di tutte le razze citate. Quindi, a parte il pelo folto, lungo e morbido, gli occhi vispi e sempre attenti, le orecchie a triangolo inconfondibilmente all’insù, questo piccolo cane risulta essere anche molto forte fisicamente, dall’indole coraggiosa e dal carattere curioso. Molto intraprendente, lo Spitz Tedesco Nano si presenta anche come un cane estremamente intelligente.

Non fatevi quindi abbindolare troppo dal suo sguardo da ‘adorabile pettegolo’, né tantomeno farvi ingannare dalle sue dimensioni piuttosto ridotte: questo cagnolino ha carattere da vendere e non si spaventa di fronte a nulla. Sicuramente però, seppur è un cane abbastanza intraprendente e senza paura, in ogni caso ha bisogno continuo del suo padrone, di sentirsi parte di una famiglia che gli voglia bene.

Come accennato prima, è un ottimo cane da compagnia e, diciamocelo, è impossibile non voler bene a questo grazioso ‘monello’…